Sito Ufficiale della Provincia di Imperia - martedì 22 agosto 2017
Home Provincia di Imperia
Home Space Istituzione Space Aree tematiche Space Servizi Space Provincia in rete Space Informazioni Space Ricerca Space Mappa Space Area riservata
Space
design
Piano degli interventi 2009
designdesign
design

Il Piano degli Interventi di cui alla Legge regionale n. 18/1994 è disciplinato in via transitoria dal Protocollo d’Intesa Regione-Province, approvato con deliberazione della Giunta Regionale 1° luglio 2005, n. 730, e successive modificazioni e integrazioni, nelle more dell’attuazione dell’articolo 46 della legge regionale 4 luglio 2008, n. 24 (Disciplina di riordino delle Comunità montane, disposizioni per lo sviluppo della cooperazione intercomunale e norme a favore dei piccoli Comuni).

Il Piano degli Interventi cofinanzia annualmente progetti i che devono appartenere ai seguenti settori:
  1. infrastrutturazione depurativa ed idrica;
  2. infrastrutturazione della viabilità minore;
  3. interventi di difesa del suolo;
  4. interventi di edilizia pubblica,
con priorità per gli interventi sovracomunali e con l’obiettivo di realizzare, in una logica di equilibrio territoriale interprovinciale, interventi che possano contribuire alla riqualificazione del tessuto socio-economico ed ambientale delle aree interne della Liguria.

La Provincia di Imperia con delibera di Giunta Provinciale n. 490 del 19 novembre 2009 ha approvato il prospetto contenente i progetti delle Comunità Montane e dei Comuni Montani e/o parzialmente montani dell’imperiese da inserire nel Piano degli Interventi 2009.

Il Consiglio regionale con deliberazione n. 34/2009 ha approvato il Piano degli Interventi per l’anno 2009.

Gli enti beneficiari sono stati invitati a procedere all’attuazione dell’intervento finanziato, nel rispetto delle prescrizioni tecnico-attuative riportate nella deliberazione di Consiglio regionale sopra citata, nonché nel Protocollo d’Intesa Regione-Province attualmente vigente, che qui di seguito si richiamano:
  • a decorrere dal 2007 i soggetti attuatori beneficiari di investimenti regionali o cofinanziati con risorse a carico del bilancio regionale debbono procedere alla consegna dei lavori entro ventiquattro mesi dalla data di assunzione dell’atto di impegno del finanziamento, fatto salvo quanto diversamente stabilito da normative statali;
  • il mancato rispetto del termine dei ventiquattro mesi comporta il definanziamento automatico dei progetti interessati;/
  • il termine dei ventiquattro mesi è sospeso per il periodo di tempo relativo all’attuazione delle procedure di esproprio.
Le modalità di liquidazione, ai sensi dell’art. 11 del Protocollo d’Intesa Regione/Province, sono le seguenti:
  • liquidazione di un acconto pari al 70% del cofinanziamento concesso (quota percentuale regionale + quota provinciale), previa richiesta dell’ente attuatore, accompagnata dall’attestazione del responsabile del procedimento in merito all’approvazione del progetto e del quadro economico, all’esito dell’aggiudicazione, all’avvenuta consegna dei lavori e dell’effettivo inizio degli stessi, con le previste autorizzazioni e/o nulla osta preventivi;
  • liquidazione di un acconto pari al 70% del cofinanziamento concesso (quota percentuale regionale + quota provinciale), previa richiesta dell’ente attuatore, dopo l’avvenuta aggiudicazione e consegna dei lavori, accompagnata dall’attestazione del responsabile del procedimento in merito all’approvazione del progetto e del quadro economico, all’esito dell’aggiudicazione, all’avvenuta consegna dei lavori e dell’effettivo inizio degli stessi, con le previste autorizzazioni e/o nulla osta preventivi;
  • saldo finale previa richiesta dell’Ente attuatore accompagnata dall’attestazione del responsabile del procedimento in merito all’approvazione del quadro economico consuntivo e del certificato di regolare esecuzione ovvero, se necessario, del certificato di collaudo delle opere eseguite.
I lavori dovranno essere ultimati entro il termine previsto dal programma di realizzazione presentato nella scheda progettuale, che ha accompagnato la richiesta di cofinanziamento, comprensiva dell’eventuale proroga richiesta e concessa, di cui alla legge regionale n. 46/96.

Nel caso in cui il termine si protragga oltre il termine previsto la quota a saldo è ogni sei mesi proporzionalmente ridotta del 10%.

Precisazioni e/informazioni possono essere richieste al Servizio Programmazione della Provincia di Imperia che è a disposizione all’indirizzo di posta elettronica programmazione_progetti@provincia.imperia.it. o ai numeri telefonici 0183/704361-359.


design
designdesigndesign
design
designdesigndesign
design
design
designdesigndesign
design
  Rainbow